Feeds:
Articoli
Commenti

graziano & valentina Vinitaly 2013 (480x640)Ciao a tutti i nostri Amici Santi Bevitori,

anche quest’anno saremo presenti al Vinitaly con alcune interessanti novità.

Ci troverete al PADIGLIONE 5 STAND G5 sotto le mura del Castello del Durello.

A presto

Annunci

Ultima neve di primavera

20130222_11551420130222_115526

Ormai la primavera è alle porte ma l’ultima neve la scorsa settimana si è fatta rivedere.

Domani con il gruppo Nordic Brendola andiamo a ciaspolare a Campofontana.

La potatura prosegue bene, la vigna sembra abbia ben reagito alla disastrosa annata dello scorso anno…penso che ora possiamo andare solamente in meglio…in peggio non si può.

Ma voglio tranquilizzare tutti i miei amici Santi Bevitori…anche quest’anno siamo riusciti a fare dell’ottimo vino….avevate dubbi?

Ciao a tutti

durello metodo classico

E’ da tanto, troppo tempo che non scrivo nel mio Blog…Da ora mi riprometto di farlo almeno una volta al mese…spero.

VASCHE IN CEMENTO

Ciao a tutti, è tantissimo che non scrivo un post ma da quando non riesco a condividerli in Facebook mi è passata la voglia di farli.

Ma questo post è interessante e quindi eccomi qui a parlare delle vasche di cemento e svelare uno dei tanti segreti della qualità dei miei vini.Immagine

A testimonianza pubblico questa pubblicazione che, se siete attenti nella lettura, potete constatare come le vasche i cemento siano ancora il migliore contenitore per il vino.

Immagine

E noi abbiamo in cantina ancora delle stupende CISTERNE IN CEMENTO AUTARCHICHE

Ciao a tutti

Graziano

 Salendo verso le colline di Gambellara, Dietro uno spiazzo seminascosto da una struttura iper moderna (mamma mia che robe che lasciano costruire in mezzo a queste colline paradisiache…), troviamo quel che resta di una miniera a cielo aperto dove veniva estratto il basalto.

Si tratta di singolarissime strutture alte circa un metro e  del diametro di circa 30 centimetri, fatte a forma esagonale, di un colore grigio scurissimo e formate da questa roccia di origine vulcanica che, a causa delle enormi pressioni delle eruzioni, assume forme di parallelepipedo perfettamente regolare: uno gioiello della natura; un fiore della terra unico e stupendo.

Vederli poi spuntare dal terreno, sembra quasi che uomini enormi si siano divertiti a infilare stuzzicadenti di pietra nella collina. Da brividi.

 Ciao a tutti

Graziano

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ciao a tutti…mi ero dimenticato di postare una cosa importante….il primo premio al Recioto di Gambellara Spumante DOCG…che grave dimenticanza vero?

Comunque tra 10 vini assaggiati il nostro è arrivato primo e mi piacerebbe farlo assaggiare a tutti…vi aspetto in azienda per una degustazione

ciao

E’ FINITA LA VENDEMMIA

Il 2011 sarà sicuramente un’annata che non dimenticheremo per l’eccezionalità dell’andamento climatico e per le qualità delle uve raccolte. La stagione è iniziata con un gran caldo in aprile e maggio, che ha portato un anticipo di circa due settimane nella fioritura. Giugno e luglio sono stati due mesi freschi e caratterizzati da piogge frequenti, che hanno permesso alla pianta di svilupparsi e di aver a disposizione riserve idriche per affrontare il grande caldo, che ha caratterizzato il mese di agosto  e Settembre. L’anticipo, che si era avuto sulla fioritura, si è mantenuto anche sulla maturazione e la raccolta è iniziata il 22 di agosto con il Pinot Grigio. L’uva bianca era perfettamente sana e con gradazioni zuccherine elevate e una buona acidità . Questo ci ha permesso di ottenere vini profumati, freschi e con una buona struttura. Di seguito abbiamo raccolto il Pinot Bianco e successivamente il Prosecco. Quindi ci siamo fermati 1 settimana per aspettare la giusta maturazione dell’uva Durella sita in collina localitò Priare a ben 350 metri di altezza. Finalmente anche l’uva rossa si è maturata al giusto punto e quindi prima il Merlot, poi il Malbech e finalmente il Cabernet Franc e Cabernet Sauvignon. Poi la raccolta della Garganega di collina, prima selezione accurata in piccole casse per l’appassimento e poi il resto….ASPETTIAMOCI UNA GRANDE ANNATA.
Un ringraziamento quest’anno anche a mio figlio Nicolò diplomato in Agronomia che mi ha aiutato nelle delicate fasi di cantina.

Questo slideshow richiede JavaScript.